Pol. Odysseus – comunicato stampa CdS Cadette 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 29 maggio 2015

Si sono svolti presso il nuovo impianto Comunale di Mazzarino i campionati di società cadetti e cadette, a cui potevano partecipare i soli nati nel 2000 e nel 2001. Le due giornate di gare si sono aperte sabato 23, facendo segnare subito dei risultati interessanti dal punto di vista tecnico. La Polisportiva Odysseus Messina si è presentata ai societari per la seconda volta nella sua breve storia, e per la prima volta con 14 risultati sui 16 previsti come massimo dei punteggi. Tra le società della provincia messinese vi erano anche Amatori Duilia, Polisportiva Europa, Tyndaris Pattese, Athlon San Giorgio. A difendere i colori biancoazzurri le cadette: Adriana Lodoli (lungo, triplo, staffetta), Eva Arrigo (300 m ostacoli, 80 m, staffetta), Federica Giglia (disco, giavellotto, staffetta), Ludovica Spadaro (1000 m, staffetta), Elena Ullo (alto, giavellotto), Anna Galeano (alto), Ylenia Riggio (1000 m, 1200 m siepi), Anna Lucia Maresca (peso, giavellotto).

Sabato la prima a scendere in pedana è stata Adriana Lodoli con la gara di salto in lungo che le è valso l’undicesimo posto con la misura di 4,23 m, resta un pò di rimpianto per non aver centrato la battuta nei 4 salti di gara, cosa che le avrebbe certamente dato una misura ben più importante. A seguire è arrivato il turno di Eva Arrigo nella gara dei 300 m ostacoli, facendo segnare un buon tempo, visto che per la ragazza è stata la prima gara nella specialità, classificandosi sesta in classifica; la ragazza poco dopo ha preso parte anche agli 80 metri piani facendo segnare un 12’’6 frutto della stanchezza accusata dopo la prima gara e al poco tempo di recupero tre le due gare. Dalla pista passiamo alle pedane dei lanci, nello specifico la gabbia del lancio del disco, dove Federica Giglia fa segnare un incoraggiante misura di 12, 32 metri, gara di esordio nella specialità anche per lei. Nel mezzofondo buone le prove di Ylenia Riggio e Ludovica Spadaro, che hanno chiuso la gara in 4’05’’ per la Riggio e 4’09’’ della Spadaro, rispettivamente all’ottavo e nono posto.

Seconda giornata di gare ricca di emozioni e palpitazioni: la domenica pomeriggio si apre con la gara di salto in alto, a gareggiare ci sono Anna Galeano ed Elena Ullo: le due ragazze non vanno oltre la misura di 1,20 metri, ma è doveroso fare alcune precisazioni: la Galeano si è trovata, purtroppo, in una concomitanza di gare visto che doveva prendere parte anche agli 80 metri ostacoli, cosa che non le ha permesso di esprimersi al meglio nelle due gare, buono invece il risultato della Ullo all’esordio nel salto in alto. La prima soddisfazione arriva nella pedana del triplo con Adriana Lodoli, che si riscatta dal sabato, con un ottimo secondo posto che sa di primo, visto che è stata in testa fino all’ultimo turno di salti, facendo segnare l’ottima misura di 9,53 metri. Un podio chiama l’altro, ed ecco che arriva quello di Anna Lucia Maresca arrivata seconda nel getto del peso. Argento anche per Ylenia Riggio che chiude i 1200 metri siepi in 5’14’’. Buone le gare delle ragazze impegnate al giavellotto con Anna Maresca, Federica Giglia ed Elena Ullo arrivate rispettivamente quarta, quinta e sesta. Le gare si sono chiuse con la staffetta 4×100 composta da (Giglia, Spadaro, Lodoli, Arrigo), arrivate al traguardo con il tempo di 1’01’’.

Per la cronaca elenchiamo i migliori risultati delle società messinesi, iniziando dai portacolori dell’Amatori Duilia con Aurora Pettineo che vince sia la gara del salto in lungo che gli 80 metri ostacoli; Vincenzo Nania fa segnare il terzo posto nel lungo maschile e il secondo nei 100 ostacoli; buon terzo posto per Ivan Magistro Contenta della Tyndaris Pattese nella gara dei 1000 metri.

A conclusione della manifestazione c’è stata concitazione tra i tecnici delle squadre partecipanti al CdS e gli addetti alle classifiche in quanto non erano state preparate le graduatorie di società. Alla fine tutto si è risolto per il meglio e le classifiche sono state compilate. Per la prima volta nella sua breve storia la Polisportiva Odysseus si classifica come quarta società regionale categoria cadette, migliorando il settimo posto dello scorso anno. Un ringraziamento da parte di noi allenatori va alle ragazze che hanno messo tutto quello che avevano per dare il proprio contributo alla squadra.

Classifica di società cadette:

  1. Siracusatletica                                16 gare           punti 49
  2. SAL Catania                                    16 gare           punti 72,5
  3. Atletica Siracusa                             16 gare           punti 73,5
  4. Polisportiva Odysseus Messina    14 gare           punti 106
  5. Catania 2000                                   14 gare           punti 107
  6. Selene Siracusa                                14 gare           punti 133

You May Also Like