Comunicato stampa Pol.Messina del 26/06/2015 – Camp.regionali assoluti

CAMPIONATI REGIONALI ASSOLUTI-27°MEMORIAL MAGAZZU’

FESTA DELL’ATLETICA LEGGERA SICILIANA

Al campo “Cappuccini” di Messina si è vissuto un intenso weekend di sport con tante emozioni e interessanti riscontri tecnici. L’assegnazione del “27° Memorial Vittorio Magazzù” alla migliore prestazione dell’intera kermesse ha rappresentato poi l’ideale chiusura della manifestazione, indetta dalla FIDAL Sicilia e ben organizzata da Polisportiva Messina, Polisportiva Europa, Indomita Torregrotta ed Atletica Villafranca.

 

I Campionati Regionali Individuali Assoluti, validi anche come terza prova di società, sono stati una vera e propria festa dell’atletica leggera siciliana. Al campo “Cappuccini” di Messina si è vissuto, infatti, un intenso weekend di sport con tante emozioni e  riscontri tecnici di spessore. Il “27° Memorial Vittorio Magazzù”, andato alla migliore prestazione dell’intera kermesse, ha rappresentato poi l’ideale chiusura della manifestazione, indetta dalla FIDAL Sicilia e organizzata da Polisportiva Messina, Polisportiva Europa, Indomita Torregrotta ed Atletica Villafranca. Sono stati assegnati complessivamente, escluse marcia e staffette, ben 34 titoli, ai quali si sono aggiunti i preziosi punti per le classifiche nazionali a squadre.

Il picco qualitativo si è toccato domenica con l’eccellente 21”21 di Federico Ragunì (Cus Palermo) nei 200 metri, valso il trofeo del “Memorial Magazzù”.  Da segnalare, inoltre, il nuovo record regionale Allieve fatto segnare nei 3000 siepi dalla talentuosa gelese Clara Tasca, che ha fatto fermare il cronometro dopo 11’38”30, la cinquantesima maglia di campionessa siciliana indossata dell’intramontabile Maria Tranchina (Cus Palermo), brava, ancora una volta, nel battere le più giovani rivali del peso con un lancio di 11.78 metri, e il 13.20 metri di Jolanta Verseckaite (Catania 2000) nel triplo. Le coppe per i punteggi più alti a tabella nei gruppi di specialità sono state conquistate da: Salvatore Lauricella (Cus Palermo) per il mezzofondo, dalla compagna di squadra Tranchina (lanci) e dalla lituana Verseckaite (salti). I messinesi hanno messo al collo, invece, 23 medaglie (7 ori, 6 argenti e 10 bronzi). Sono salti sul gradino più alto del podio: Katia Scionti, autrice della doppietta 1500-5000, Roberta Palastro (Torrebianca), che si è imposta nel giavellotto, Carmelo Impalà sempre nel giavellotto, Davide Currò nei 3000 siepi, Francesco Longo nel peso e Gabriele Crisafulli nel lungo, questi ultimi quattro tesserati per l’Atletica Villafranca.

Hanno assistito con vivo interesse alle competizioni l’assessore allo Sport del Comune di Messina, Sebastiano Pino, il delegato provinciale del CONI Aldo Violato ed il presidente della FIDAL Sicilia Gaspare Polizzi.

NEL DETTAGLIO TUTTI I VINCITORI DELLE GARE PELORITANE

 

1° GIORNO (sabato 27 giugno): 1500: Katia Scionti (Stilelibero) 4’58”66 e Giovanni Arena (Virtus Acireale) 4’07”94; 3000 siepi: Clara Tasca (Young Runner Gela) 11’38”30 e Davide Currò (Atletica Villafranca) 9’48”39; Triplo: Jolanta Verseckaite (Catania 2000) 13.20 metri e Lorenzo Lo Carmine (Trinacria Sport) 13.42 metri; Giavellotto: John Barbarello (Atletica Barbas Rc) 52.98 metri; 400: Giorgia Di Vara (Young Runner Gela) 58”55; Peso: Maria Tranchina (Cus Palermo) 11.78 metri; Martello: Federica Borgognone (Cus Palermo) 42.99 metri; 100: Karolina Strakovska (Catania 2000) 12”50 e Federico Raguni (Cus Palermo) 10”90; 400: Riccardo Nania (Cus Palermo) 49”85; Disco: Isidoro Mascali (Cus Palermo) 41.80 metri; Alto: Alessia Randazzo (Cus Palermo) 1.50 metri; Asta: Filippo Spina (Paesi Etnei) 3.00 metri; 110hs: Riccardo Salamone (Cus Palermo) 14”94; Marcia 10 km: Carmelo La Manna (Puntese) 50’54”40; Marcia 5km: Nadiya Sukharyna (Torrebianca) 26’20”12.

2° GIORNO (domenica 28 giugno): 200 metri: Karolina Strakovska (Catania 2000) 25”06 e Federico Ragunì (Cus Palermo) 21”21; 800: Alice Sansone (Siracusatletica) 2’22”35 e Salvatore Lauricella (Cus Palermo) 1’55”23; 5000: Katia Scionti (Stilelibero) 18’21”51 e Luigi Spinali (Sant’Anastasia) 15’24”65; 400hs: Giorgia Di Vara (Young Runner Gela) 1’04”60 e Matteo Milazzo (Virtus Acireale) 57”24; Alto: Alessia Randazzo (Cus Palermo) 1.50 e Ernesto Pascone (Cus Palermo) 1.91; Asta: Lorena Marano (Scuola di Atletica Leggera Ct) 2.70; Lungo: Jolanta Verseckaite (Catania 2000) 5.79 e Gabriele Crisafulli (Atletica Villafranca) 6.72; Disco: Aurora Picone (Scuola di Atletica Leggera Ct) 34.37; Giavellotto: Roberta Palastro (Torrebianca) 32.94; Peso: Francesco Longo (Atletica Villafranca) 13.01; Martello: Alessandro Siracusa (Cus Palermo) 44.27.

Messina, 30 giugno 2015                                                        Ufficio Stampa

Trovate tutte le FOTO della manifestazione sui siti: www.polisportivamessina.it e www.messinadicorsa.it 

You May Also Like