CAMPIONE ITALIANO 100m JUNIORES

Nella gara dei 100 metri dei Tricolori di atletica leggera, in corso di svolgimento a Firenze, ha sbaragliato, venerdì 9 giugno, l’agguerrita concorrenza, confermando, così, i pronostici della vigilia, ed eguagliato il personale di 10”42.

Il pacese Nicholas Artuso è il nuovo campione italiano dei 100 metri Juniores. Ai Tricolori di atletica leggera in corso di svolgimento a Firenze, ha sbaragliato, venerdì 9 giugno, l’agguerrita concorrenza, confermando, così, i pronostici della vigilia, ed eguagliato il personale di 10”42. Il portacolori dell’Atletica Villafranca ha vinto una finale particolarmente combattuta. Appassionante è stato, infatti, il duello con il prossimo azzurro Alexandru Zlatan (10”46), reggiano ma romeno di nascita.

L’intensa giornata di Artuso è cominciata, quasi all’ora di pranzo, con il 10”91 della batteria, che gli ha permesso di prendere confidenza con la pista toscana dello stadio dedicato a Luigi Ridolfi. In semifinale, ha fatto fermare il cronometro a 10”77. Grande era a questo punto l’attesa per lo sprint che valeva l’ambito titolo. Il 18enne talento allenato da Franco Ripa è scattato dai blocchi con feroce determinazione, conducendo la gara fin dall’inizio. Vano è risultato, quindi, il tentativo di Zlatan di affiancarlo in volata. Terzo si è classificato Steve Abe (10”71), velocista emergente di provenienza nigeriana.

Questo luccicante oro va a bissare quello conquistato da Artuso a febbraio nei 60 metri indoor di Ancona e, soprattutto, certifica l’entusiasmante crescita di un atleta entrato ormai stabilmente nella top-10 continentale Under 20. Il successo vale, inoltre, il prezioso pass per gli Europei di categoria in calendario dal 20 al 23 luglio a Grosseto. “E’ un’affermazione che mi inorgoglisce – ha dichiarato Artuso subito dopo la premiazione – non era facile centrare l’obiettivo e l’esserci riuscito contro un eccellente rivale come Zlatan rappresenta un’ulteriore soddisfazione. C’è ancora qualcosa da limare e perfezionare, ma ci penseremo in allenamento”.  

Diciassettesimo Giuseppe Trimarchi dell’Atletica Villafranca nei 3000 siepi Promesse (10’00”81), che hanno visto primeggiare il romano di origini egiziane Ahmed Abdelwahed (8’49”65). Al di là del risultato, Trimarchi ha maturato un’utile esperienza in vista dei prossimi appuntamenti agonistici in calendario.  Sabato 10 sarà la volta dei triplisti Filippo Gangemi, torrese in forza all’Atletica Villafranca, ed Ernesto Pascone, calabrese tesserato per il Cus Palermo, che cercheranno di assicurarsi l’accesso all’atto conclusivo Juniores di domenica 11, ed degli Juniores messinesi Tindaro Lisa e Antonio Giorgianni, entrambi tesserati per il Cus Palermo, che scatteranno alle ore 20.50 dallo start dei 5000 metri.

Fonte Messina di Corsa

You May Also Like